Stampa
Sicilia

 

Minne di S. Agata

Dolce tipico di Catania, di cui S. Agata è la protettrice: ne ricordano il martirio.

 

Mescolare il burro con lo zucchero a velo fino a ottenere una "pomata". Aggiungere la farina setacciata, un pizzico di sale, la vaniglia e mescolare; aggiungere l'uovo leggermente sbattuto e continuare a mescolare l'impasto fino a ottenere una palla: avvolgere l'impasto nella pellicola e mettere in frigo a riposare per almeno mezzora.

Nel frattempo preparare la crema con la ricotta, lo zucchero a velo, i canditi e le gocce di cioccolato; aggiungere un cucchiaio di acqua di fiori d'arancio e, a piacere, mezzo cucchiaino di cannella. Mescolare bene amalgamando gli ingredienti.

Tirare l'impasto nell'altezza di circa 2/2,5 mm. (il trucco è quello di mettere l'impasto tra due listelli piatti di legno dello spessore desiderato e far rotolare il mattarello sui due listelli, sempre che non si abbia quei mattarelli con i dischi regolabili). Con un coppapasta o con un coltello tagliare dei cerchi di pasta di diametro tale da poter foderare le formine semisferiche (molto comode sono quelle multiple in silicone, ma occorre appoggiarle a un tegame). Con un altro coppapasta tagliare dei dischi di diametro uguale alla base delle formine.

Cuocere in forno a 190° per il tempo che occorre al forno. Fare raffreddare.

Riempire le coppette con la crema di ricotta e coprirli con i dischi: farli aderire alla crema leggermente in eccesso e riempire i buchi con la crema.

Preparare la glassa: mescolare lo zucchero a velo con un cucchiaio di succo di limone, un cucchiaio di acqua di fiori d'arancio e versare goccia a goccia il latte sempre mescolando, si deve ottenere una glassa non troppo liquida. Aspettare alcuni minuti e quando la glassa e abbastanza consistente, coprire le mezze sfere, con la curvatura in alto. E' consigliabile fare questa operazione su una gratella per poter recuperare la glassa in eccesso. Decorare con mezza ciliegia candita. Volendo si può colorare la glassa con colorante rosse, per avere una glassa rosa.

 

FARINA gr. 300 Pasta frolla
BURRO gr. 240 "
ZUCCHERO A VELO  gr. 150 "
UOVA n. 1 "
VANIGLIA bacca 1 "
RICOTTA gr. 250 Crema
ZUCCHERO A VELO  gr. 100 "
CANDITI gr. 50 "
CIOCCOLATO IN GOCCE O SCAGLIE gr. 50 "
ACQUA DI FIORI D'ARANCIO cucchiai
1 "
ZUCCHERO A VELO  gr. 100 Glassa
LATTE q.b.   "
LIMONE cucchiaio 0,5 "
ACQUA DI FIORI D'ARANCIO cucchiaio 0,5 "