Pasta sfoglia

 

La pasta sfoglia è composta da 2 impasti: il pastello e il panetto

Pastello. Impastare

 

FARINA MANITOBA gr. 110
FARINA 00 gr. 110
SALE gr. 6/7
ACQUA FREDDA gr. 140

 

In caso di tempo umido aumentare leggermente le quantità di farina.

 

Stendere col mattarello a formare un rettangolo; avvolgere in carta da forno senza arrotolare.

 

Panetto.Impastare

 

FARINA MANITOBA gr. 40
FARINA 00 gr. 40
BURRO gr. 150/200

 

 

Per una sfoglia più friabile, cioè più grassa, occorre più burro: per salatini, cannoli, dolci 180/200 gr., per le torte salate 150/160.

Stendere l'impasto col mattarello, facendo un rettangolo circa 1/3 più piccolo del pastello, cercando di maneggiarlo il meno possibile. Avvolgere in carta da forno senza piegare.

 

Mettere i due impasti in frigorifero per almeno 30-40 minuti.

 

Stendere il pastello sulla spianatoia infarinato, al centro mettere il panetto, ripiegare i bordi del pastello.

 

            

 

Stendere la pasta, mantenendo la forma rettangolare, fino allo spessore di circa 6/8 mm. quindi piegare in 4 come nella figura.

 

 

Girare il rettangolo ottenuto di 90°, stendere nuovamente e piegare in 3

 

Avvolgere nella carta da forno e mettere in frigorifero per almeno 40 minuti.

Ripetere l'operazione.